01
Mar
08

Rassegna cinematografica: 14 maggio 1948, la storia dei vinti.

Come Gruppo di sostegno al popolo Palestinese proponiamo un ciclo di film sulla Palestina in quanto crediamo sia necessario, in occasione dell’anniversario della nascita dello Stato d’Israele, sottolineare la “simmetria” di questa data, ovvero ciò che quest’ultima comportò, non solo per il Popolo ebraico, ma anche per quello palestinese, già presente sul territorio. Il 14 maggio 1948 (giorno della fondazione dello stato israeliano) è ricordato come il giorno della Liberazione (Shichrur) del popolo ebraico e, più specificatamente, israeliano; contemporaneamente però, per la popolazione residente in terra di Palestina da generazioni, la stessa data corrisponde ad un giorno di lutto nazionale, la Catastrofe (Al Nakbah). Non pensiamo sia questa la sede per approfondire un dibattito che decida della bontà dei festeggiamenti per lo Stato israeliano in corso ovunque sul territorio italiano, ma riteniamo che ricordare cosa rappresentò, e rappresenta tutt’ora, anche per i Palestinesi, la fondazione dello Stato d’Israele, sia un atto dovuto, soprattutto nel momento in cui viene incessantemente ripetuto ai cittadini italiani quanto sia importante la memoria storica. Proprio in nome della memoria storica assistiamo ogni anno alla commemorazione della Shoah, tale tradizione è da noi condivisa in pieno, in quanto gli stermini di cui l’Europa tutta si macchiò, non possono e non devono essere dimenticati. Proprio per questa ragione, vorremmo poter essere coerenti, non accontentandoci di ricordare cosa avvenne per un solo Popolo, quello israeliano, ma riuscire a comprendere cosa realmente comportò la creazione dello Stato d’Israele; ancora, non crediamo che si possa imparare nulla da ciò che fu la Shoah, se non prendendosi carico di tutti gli altri stermini, soprattutto di quelli ancora tristemente in corso. Il Popolo palestinese vive sotto occupazione militare da 60 anni, gli stessi intercorsi dalla nascita dello Stato d’Israele: riteniamo che gli stessi morti della Shoah non avranno giustizia, finchè l’Europa e la Comunità Internazionale accetteranno simili condizioni di vita per i Palestinesi. Ricordare la Nekbah significa vivere il presente e rispettare coerentemente la nostra memoria storica.

25 FEBBRAIO-5 MAGGIO ORE 21,30 NUOVA SALA GARIBALDI  INGRESSO LIBERO

25/02 “Jenin Jenin” di Mohammad Bakri -90′-

3/03  “Intervento divino” di Elia Suleiman -92′-

10/03 “Donne in lotta” di Buthina Canaan Khoury -56′-

17/03 “Da quando te ne sei andato” di Mohammad -58′-

31/03 “Bili amore mio” di Shai Kharmeli Pollak” -84′-

7/04  “La palestina com’era” -30′-

“I ‘m in Jerusalem” di Mona Aljaredi -35’-

le proiezioni di aprile e maggio verranno comunicate in seguito…

Gruppo di Sostegno al Popolo Palestinese con il patrocinio del Comune di Carrara

Annunci

0 Responses to “Rassegna cinematografica: 14 maggio 1948, la storia dei vinti.”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


a

marzo: 2008
L M M G V S D
« Feb   Apr »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: