Posts Tagged ‘anpi

07
Mar
09

SABATO 14 MARZO A VILLAFRANCA PER RIBADIRE CHE PARTIGIANI E REPUBBLICHINI NON SONO LA STESSA COSA!!!

Photobucket

Annunci
08
Set
08

Falso storico nel Film “Miracolo a Sant’Anna”

Pubblichiamo il Comunicato Stampa della Sezione ANPI “G. Lombardi” di Pietrasanta (LU) in merito alla prossima uscita del film “Miracolo a Sant’Anna” di Spike Lee, nel quale è stato rilevato un gravissimo falso storico relativo alle cause che hanno determinato l’eccidio di Sant’Anna ad opera delle forze nazi-fasciste.


La documentazione completa sulla vicenda è nel sito internet www.anpiginolombardiversilia.it


Il regista Spike Lee offende la memoria della Resistenza


Falso storico nel Film “Miracolo a Sant’Anna”


Pietrasanta (LU), 28 agosto 2008 – Sarà presentato al Festival di Toronto e sarà nelle sale cinematografiche italiane il 3 ottobre il film “Miracolo a Sant’Anna “ del regista statunitense Spike Lee.


Annunciata come un giusto e doveroso tributo al sacrificio dei soldati afro-americani della Divisione “Buffalo” sulla Linea Gotica, la pellicola è destinata a riaprire vecchie ferite in merito alla strage di Sant’Anna di Stazzema. Infatti, è la fedele trasposizione cinematografica del romanzo “Miracle at St.Anna “ di James Mc Bride, una storia immaginaria ambientata nel contesto delle vicende belliche del 1944, nel quale viene indicata come causa dell’eccidio del 12 agosto il tradimento di un partigiano, che, per denaro, guida nel piccolo paese le SS per consentire la cattura del suo comandante.


Questi, però, evita casualmente la cattura e allora i nazisti infuriati massacrano 560 civili inermi. La libertà di espressione e la creatività artistica sono diritti sacrosanti, ma non possono sconfinare nella menzogna e nella falsità storica, in modo particolare proprio ora che la Cassazione, confermando la condanna all’ergastolo ai 10 responsabili, inflitta dal Tribunale Militare di La Spezia, ha fatto piena e definitiva luce sulla causa dell’immane tragedia: un’operazione pianificata a tavolino dal comando della 16 SS Panzer Grenadier Division per colpire la popolazione, cioè uno dei tanti crimini perpetrati dai nazi-fascisti nel quadro della strategia del terrore, definita una vera e propria “guerra contro i civili”, senza alcun legame con episodi e azioni del movimento partigiano.


Inevitabilmente la fedele e dettagliata ricostruzione del massacro proprio sul luogo dove avvenne, com’è quella effettuata da un regista di indubbia e meritata fama come Spike Lee, finirà per indurre gran parte degli spettatori a ritenere veritiera l’intera vicenda cinematografica, che, invece, è pura fantasia e una colossale falsità storica.

Sconcertante, ma non certo imprevista dato il clima imperante di revisionismo storico, l’indifferenza con cui il problema è stato affrontato da soggetti, anche istituzionali, che dovrebbero essere sensibili a queste problematiche e gravissimo è l’atteggiamento assunto dal Sindaco di Stazzema Michele Silicani.


Dimenticandosi di essere depositario della Medaglia d’Oro al Valor Militare per la Resistenza, conferita al Comune di Stazzema per la Versilia, e preoccupato di ritagliarsi degli spazi sui mass-media, Silicani ha definito squallide e insignificanti le dichiarazioni e le preoccupazioni dell’Anpi e il film un’importante testimonianza per la conoscenza degli eventi, un’ottima occasione di promozione turistica e, addirittura, un omaggio al sacrificio dei partigiani.

Continueremo a difendere con decisione la realtà storica e la memoria di quanti combatterono e caddero contro i nazi-fascisti, promuovendo una serie di pubbliche iniziative.

BASTA CON LE ACCUSE FALSE E TENDENZIOSE AI PARTIGIANI! TUTELIAMO IL VALORE STORICO E MORALE DELLA RESISTENZA! IMPEDIAMO CHE VENGA OFFESA LA MEMORIA DEI CADUTI DELLA LOTTA DI LIBERAZIONE!

Per la Sezione Anpi “ G.Lombardi”, Pietrasanta (LU)

Moreno Costa  (Presidente)
Giovanni Cipollini (Vicepresidenze, Autore di pubblicazioni sulla Resistenza)
Enio Mancini (Superstite dell’Eccidio di Sant’Anna di Stazzema)
Gian Piero Lorenzoni (già Sindaco di Stazzema)

Franco Giustolisi  (Cittadino Onorario di Stazzema, Giornalista)

19
Lug
08

Reggio Emilia Arriva la band nazi-rock e l’Anpi insorge

POLIZIA IN ALLERTA PER IL CONCERTO
Arriva la band nazi-rock e l’Anpi insorge
(l.s.)
I ragazzi di Aq16 smascherano la kermesse e i partigiani protestano

Si preannuncia davvero calda la notte di domani. Meteorologia a parte, sarà un gruppo rock nazi-skin ad arroventarla con un concerto che attirerà a Villa Cella centinaia di giovani dell’estrema destra e che sta già provocando, come risposta, la contromobilitazione antifascista dei centri sociali e dell’associazione dei partigiani Anpi. La kermesse è organizzata dagli Skinheads Nazionalisti Bolognesi per festeggiare il decennale del loro complesso musicale, i Legittima Offesa, sorto nel maggio 1998 allo scopo di dare espressione artistica alle loro idee politiche. L’iniziativa, forse, sarebbe passata quasi inosservata se il centro sociale Laboratorio Aq 16 non avesse lanciato l’allarme. E l’Anpi condanna e invita a vigilare.
I promotori, infatti, ne avevano dato notizia solo su internet, invitando nella nostra città i camerati di tutta Italia, senza precisare il nome del locale che li avrebbe ospitati. Ha provveduto Aq 16 a indagare e, quindi, a far sapere che il gruppo si sarebbe esibito all’Extrème Club di Cella, al numero 9 di via Garonna. Il centro sociale spiega: «Per non rivelare il luogo nel quale si sarebbe tenuta la festa, i gruppi neofascisti legati a Forza Nuova hanno lanciato su Internet l’appuntamento al casello autostradale di Reggio dalle 20 alle 21,30 circa di sabato, prevedendo l’arrivo di pullman da fuori città. I Legittima Offesa – ipotizza Aq 16 – organizzano la loro festa a Reggio perché a Bologna, in questi giorni, si tengono i Mondiali Antirazzisti. Di quel gruppo, inoltre, fa parte un giovane batterista che risiede a Reggio, a Pieve Modolena».
Ieri sera i responsabili del centro sociale si sono incontrati con il presidente provinciale dell’Anpi, Giacomo Notari, per concordare le modalità della protesta. «La posizione dell’Anpi è di ferma condanna. I partigiani reggiani invitano le istituzioni a vigilare affinché non venga recato oltraggio alla Città del Tricolore e dei Fratelli Cervi» è il commento dell’Anpi provinciale. E’ esclusa, in ogni caso, una contromanifestazione a Cella, che rischierebbe di provocare lo scontro fisico. Tuttavia le forze dell’ordine sono in allerta ed è prevedibile che presidieranno i dintorni della discoteca per scongiurare possibili intemperanze.
Il testo più noto dei Legittima Offesa è molto esplicito: «La violenza è il risultato di un sistema che ha fallito. La violenza è legittima offesa contro la vostra ipocrisia… Moschettoni pettini e mattoni, pugni e calci contro di voi… Il vostro sangue ci disseta… La rivolta è la speranza. Non c’è pace senza guerra, non c’è amore senza odio… Per essere liberi bisogna lottare».
(11 luglio 2008)

25
Feb
08

ASSEMBLEA GENERALE DEGLI ISCRITTI ANPI sezione di Massa

Il consiglio direttivo ha convocato l’annuale ASSEMBLEA GENERALE degli iscritti, per il giorno DOMENICA 2 MARZO 2008, alle ore 9.00, presso la sala dell’hotel-ristorante “ZENO” (g.c.) Via Foce Morta, 5 Cinquale di Montignoso con il seguente Ordine del Giorno:

-Saluti del Sindaco di Massa, Fabrizio Neri, del Sindaco di Montignoso Federico Binaglia e del Presidente della Provincia Osvaldo Angeli;

-Relazione morale sull’attività della sezione anno 2007 e obbiettivi 2008, da parte del presidente Ermenegildo Della Bianchina;

-Relazione politica sull’attualità dell’antifascsmo e per la difesa dei valori della Democrazia, da parte del Vice Presidente Roberto Torre;

-Relazione sull’attività finanziaria della sezione anno 2007 e obbiettivi 2008, da parte del segretario Lino Rossi;

-Relazione morale sull’attività della sezione giovanile dell’ANPI per l’anno 2007 e obbiettivi 2008

-Celebrazione del 60° Anniversario della Costituzione, da parte del Socio Dino Olivieri Bigini;

-Dibattito

A conclusione del dibattito, ci sarà l’intervento conclusivo del rappresentante dell’Anpi Nazionale Ferruccio Paolini e saranno messe in votazione le relazioni, eventuali ordini del giorno e integrazioni di componenti il consiglio Direttivo della Sezione.

Vi inviatiamo a partecipare, data l’importanza degli argomenti in discussione e vi ricordiamo che, come consuetudinel’Assemblea è anche un ritrovarsi insieme e pertanto la Sezione ha concordato con il gestore del Ristorante un prezzo di 20.00 euro cadauno. Per prenotazioni telefonare al 3408495450.

Vi ricordiamo inoltre che in occasione dell’assemblea è possibile il rinnovo del Tesseramento anno 2008 e acquistare le pubblicazioni edite dall’Associazione.

Saluti antifascisti

ANPI di Massa

11
Dic
07

Aldo dice 26×1: il giornale!

Domenica 16 dicembre dalle ore 17.00
sotto il Comune di Massa
presidio informativo e presentazione di:

“Aldo dice 26×1”
il nuovo giornale dell’Anpi giovani di Massa

sarà inoltre allestita la mostra “Omofobia tra vecchi e nuovi fascismi” e sarà possibile fare la tessera ANPI per il 2008!

vi aspettiamo




a

settembre: 2019
L M M G V S D
« Giu    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  
Annunci